La prima parte del Codice EMS, che identifica la razza di un gatto, è sempre formata da tre lettere maiuscole.

Categoria I - Gatti di tipo e struttura persiana

  • EXO = Esotico (Exotic)
  • PER = Persiano (Persian)

Categoria II - Gatti a pelo semilungo

  • ACL = American Curl a pelo lungo (American Curl longhair)
  • ACS = American Curl a pelo corto (American Curl shorthair)
  • MCO = Maine Coon
  • NFO = Norvegese delle Foreste (Norwegian Forest)
  • RAG = Ragdoll
  • SBI = Sacro di Birmania o Birmano (Sacred Birman, Birman)
  • SIB = Siberiano (Siberian)
  • TUA = Angora Turco (Turkish Angora)
  • TUV = Turco Van (Turkish Van)

Categoria III - Gatti a pelo corto e Somali

  • ABY = Abissino (Abyssinian)
  • BEN = Bengal
  • BML = Burmilla
  • BRI = British Shorthair
  • BUR = Burmese
  • CHA = Certosino (Chartreux)
  • CRX = Cornish Rex
  • CYM = Cymric
  • DRX = Devon Rex
  • EUR = Europeo (European)
  • GRX = German Rex
  • JBT = Japanese Bobtail
  • KBL = Kurilian Bobtail a pelo lungo (Kurilean Bobtail longhair)
  • KBS = Kurilian Bobtail a pelo corto (Kurilean Bobtail shorthair)
  • KOR = Korat
  • MAN = Manx
  • MAU = Mau Egiziano (Egyptian Mau)
  • OCI = Ocicat
  • RUS = Blu di Russia (Russian)
  • SNO = Snowshoe
  • SOK = Sokoke
  • SOM = Somalo (Somali)
  • SPH = Sphynx

Category IV - Gatti di tipo e struttura siamese

  • BAL = Balinese
  • OLH = Orientale a pelo lungo, Javanese (Oriental longhair)
  • OSH = Orientale a pelo corto (Oriental shorthair)
  • SIA = Siamese
  • SYL = Seychellois a pelo lungo (Seychellois longhair)
  • SYS = Seychellois a pelo corto (Seychellois shorthair)

Razze in riconoscimento preliminare

  • DSP = Don Sphynx (Cat. III)
  • NEM = Neva Masquerade (Cat. II)
  • PEB = Peterbald (Cat. IV)

La seconda parte del codice EMS, che identifica il colore di un gatto, è sempre scritta in lettere minuscole.

  • a = blu (blue)
  • b = chocolate
  • c = lilla (lilac)
  • d = rosso (red)
  • e = crema (cream)
  • f = squama di tartaruga (black tortie)
  • g = blu crema (blue tortie)
  • h = squama di tartaruga chocolate (chocolate tortie)
  • j = squama di tartaruga lilla (lilac tortie)
  • m = caramel o apricot (solo ai fini della registrazione). La 'm', quando è aggiunta al codice EMS per varietà di colore diluito, indica che il gatto è stato registrato da un'altra associazione come caramel (blu, lilac, fawn + 'm') oppure apricot (crema, blu- tortie, lilac-tortie o fawn-tortie + 'm')
  • n = nero (black) (la 'n' deriva dal francese noir, nero), seal (nei gatti che presentano il gene Himalayano, nei Burmesi, Burmilla e Tonkinesi o Mink) ruddy (nell'Abissino e Somalo), tawny (nell'Ocicat)
  • o = cannella (cinnamon) (sorrel nell'Abissino e Somalo)
  • p = fawn
  • q = squama di tartaruga cannella (sorrel) (cinnamon (sorrel) tortoiseshell)
  • r = squama di tartaruga fawn (fawn tortoiseshell)
  • s = silver
  • w = bianco (white)
  • x = ogni colore non riconosciuto
  • y = golden
  • nt = amber - applicabile solo al Norvegese delle Foreste
  • at = light amber - applicabile solo al Norvegese delle Foreste
  • 01 = van
  • 02 = arlecchino (harlequin)
  • 03 = bicolore (bicolour)
  • 04 = mitted - applicabile solo al Ragdoll
  • 05 = snowshoe - applicabile solo allo Snowshoe
  • 09 = quantità non specificata di bianco
  • 11 = shaded
  • 12 = shell
  • 21 = disegno tabby non specificato
  • 22 = blotched tabby
  • 23 = mackerel tabby
  • 24 = spotted tabby
  • 25 = ticked tabby
  • 31 = colorazione Burmese
  • 32 = colorazione Tonkinese (o Mink)
  • 33 = colorazione point dovuta al gene Himalayano

Codificare i vari disegni tabby può rappresentare un problema, specialmente nelle varietà colourpoint, nei Van o negli Arlecchini dove solo piccole aree del corpo mostrano il disegno. Gatti di questo tipo sono identificati dal codice numerico “21” che indica che il gatto è tabby (presenta un disegno), senza specificare il tipo di disegno. Le altre razze o varietà dove si può vedere il tipo di disegno sono di solito designate da un codice numerico che corrisponde al disegno specifico. Un British black tabby blotched è descritto in codice come “BRI n 22” Un British black silver tabby spotted è “BRI ns 24” Le uniche razze che al momento possono presentare un disegno ticked sono gli Abissini/Somali e gli Orientali a pelo corto. Gli Abissini/Somali sono tutti ticked tabby, per cui non è necessario aggiungere il codice numerico “25” dopo il codice del colore. Ma gli Orientali ticked tabby devono essere identificati anche dal codice numerico “25” poiché in questa razza sono riconosciute varie tipologie di disegno. Un Orientale chocolate ticked tabby sarà descritto in codice come “OSH b 25”

I gatti con bianco rappresentano un caso interessante. Un gatto bicolore bianco-e-nero è codificato come “03” ad esempio; ma per un Turco Van non dovrà essere aggiunto il codice numerico specifico della ripartizione di colore van (“01” dal momento che questa razza presenta sempre la colorazione “van” Verrà semplicemente identificato dal codice della razza, TUV, seguito dal codice del colore e da quello del colore degli occhi, perché per questa razza sono possibili più colori di occhi. Il codice numerico “09” che indica una quantità non specificata di bianco viene utilizzato per quelle razze dove è consentito (p.e. Maine Coon, Norvegese delle Foreste, gatti Rex e Manx). Un caso particolare è costituito dal Siamese completamente bianco, un tempo conosciuto come Foreign White. Il Codice per questa varietà di Siamese è “SIA w 67”.

Il prossimo elemento del codice EMS è un codice numerico che designa il colore di occhi, che deve essere usato in quelle razze che sono giudicate in classi separate a seconda del colore degli occhi. Nel Persiano bianco e nel British shorthair, ad esempio, ci sono classi diverse per gatti che presentano occhi azzurri, occhi arancio, e occhi impari in soggetti con mantello bianco. Il colore azzurro/blu dovuto al gene Himalayano nei gatti Siamesi e in generale nei coloupoint ha un'origine diversa rispetto all'azzurro di occhi che è proprio dei gatti bianchi. Per questo motivo gli occhi blu/azzurri dovuti al gene Himalayano sono designati da un differente codice numerico. Il colore di occhi arancione o giallo della maggior parte dei Persiani e British è a sua volta diverso dal giallo tipico dei Burmesi. Per questo motivo, il colore giallo/arancio nei Persiani e British è designato da un diverso codice numerico.

  • 61 = occhi azzurri (blue eyed)
  • 62 = occhi arancio (orange eyed)
  • 63 = occhi impari (odd eyed)
  • 64 = verde (green)
  • 65 = colore di occhi tipico del Burmese (Burmese eye colour)
  • 66 = colore di occhi tipico del Tonkinese (Tonkinese eye colour)
  • 67 = colore di occhi tipico del Siamese (Siamese eye colour)

Il codice numerico che designa il colore degli occhi può essere omesso quando una razza, ad esempio il Burmese, presenta un solo colore. Lo stesso vale per i Siamesi e per alcune razze, come Persiano e British che presentano più varietà di colore del mantello, come il nero, il blu, il crema, il rosso, ecc., che presuppongono che abbiano tutti gli occhi arancioni, come espresso dallo standard di razza. E' tuttavia necessario indicare sempre il codice del colore degli occhi nei gatti bianchi - Persiano, British e altre razze, come abbiamo spiegato. Così, un gatto Persiano bianco con occhi azzurri sarà indicato come “PER w 61”; un British bianco con occhi arancioni sarà “BRI w 62” e un Maine Coon bianco con occhi impari sarà “MCO w 63”. Il colore degli occhi deve essere indicato anche nei Persiani e nei British silver tabby perché ora vengono giudicati in due classi diverse a seconda del colore degli occhi, verde o arancione. Perciò un Persiano silver tabby blotched con occhi arancio sarà “PER ns 22 62”. Il Codice EMS per un British silver tabby blotched con occhi verdi sarà “BRI ns 22 64”. (Il codice EMS in questi casi, indica la razza, PER o BRI, seguita dal “n” che indica il nero, “s” che indica il silver, “22” per designare il disegno tabby blotched e infine il codice del colore degli occhi, “62” per gli occhi arancio o “64” per gli occhi verdi).

Questi codici sono stati introdotti per razze che hanno caratteristiche particolari.

Codici per la coda

Codici che si applicano al Manx e alla sua variante a pelo lungo, il Cymric, per indicare la tipologia di coda.

  • 51 = rumpy - senza coda
  • 52 = rumpy riser - l'ultima vertebra coccigea presenta una lieve sporgenza
  • 53 = stumpy - un abbozzo di coda non più lunga di 3-4 cm.
  • 54 = longie - coda regolare o quasi regolare (questi gatti sono usati solo a fini di riproduzione e mai a fini espositivi).

Codici per le orecchie

Codici che designano il tipo di orecchie in due razze. Il primo tipo è proprio dell'American Curl, nella varietà a pelo lungo e a pelo corto: questa razza, pur avendo le orecchie “arricciate”, può generare una prole con le orecchie normali (cioè dritte). Il secondo tipo è proprio di una razza non ancora riconosciuta dalla FIFe, lo Scottish Fold (anche in questo caso nella varietà a pelo lungo e a pelo corto), che, pur avendo le orecchie ripiegate in avanti, può generare una prole con orecchie normali(cioè dritte).

  • 71 = orecchie diritte (normali)
  • 72 = orecchie arricciate all'indietro (curled ears)
  • 73 = orecchie ripiegate in avanti (folded ears)

Con queste informazioni espresse dai Codici EMS si dovrebbe essere in grado di definire tutti i caratteri di un gatto (per quanto riguarda il fenotipo, cioè l'aspetto esteriore) senza fare riferimento al suo pedigree.

  • * Primo: scrivere il codice di tre lettere che designa la razza. Ricordarsi che il codice della razza è espresso sempre in lettere maiuscole.
  • * Secondo: scrivere il codice che designa il colore, ricordandosi che è sempre espresso in lettere minuscole, lasciando uno spazio bianco tra codice della razza e codice del colore. Se il gatto è silver, aggiungere una “s” attaccata al codice del colore primario. Ad esempio: un black silver sarà designato come “ns”, un blu silver come “as”, ecc.
  • * Terzo: se è un gatto che presenta un disegno tabby, trovare il codice che corrisponde al tipo di disegno. Tutti i gatti che presentano un disegno, a parte gli smoke, devono essere identificati dal codice numerico corrispondente al disegno. I Persiani, i British e i Burmilla possono essere “shell” (la colorazione si riduce alla punta del pelo, per 1/8 della sua lunghezza) o “shaded” (la colorazione è ridotta alla punta del pelo, ma per 1/3 della sua lunghezza). Un chinchilla è un gatto shell, che significa che solo le punte del pelo presentano il colore. Il codice numerico che indica lo shell è “12.” Quindi, un Persiano chinchilla sarà identificato dal codice “PER ns 12.” (N.B. ci deve essere uno spazio bianco anche tra il codice del colore e il codice numerico del disegno). Un Persiano silver shaded, che cioè ha una maggiore quantità di colore sulla punta del pelo, sarà individuato dal codice “PER ns 11.”
  • * Quarto: se è necessario specificare il colore di occhi, segnare il codice numerico corrispondente (lasciando sempre uno spazio bianco rispetto al codice del colore e/o a quello numerico del disegno).
  • * Quinto: se è necessario specificare la tipologia di coda o di orecchie, segnare il codice numerico corrispondente (lasciando sempre uno spazio bianco rispetto al codice del colore e/o a quello numerico del disegno).

 

FONTE: FIFE RULES EMS CODES